Strada Regina 42, 6874 Castel San Pietro
+41 91 683 03 13
info@gorla.ch

Verniciatura di riparazione e differenze di colore sulla tua auto. Cosa devi sapere?

Verniciatura di riparazione e differenze di colore sulla tua auto. Cosa devi sapere?

Devi riparare il tuo veicolo, ma hai paura che si vedano delle differenze di colore della vernice, come nell’immagine qua sopra?

Come devi fare e a cosa devi fare attenzione per evitare spiacevoli sorprese?

Potresti pensare che basti affidarsi al marchio che ti ha venduto l’auto, perché loro, come si dice, hanno la vernice giusta, ma la risposta é corretta?

Qui di seguito cercheremo di fare chiarezza, rispondendo alle affermazioni più comuni, sfatando o confermando alcuni miti.

Tutte le carrozzerie possono ricreare il colore della tua auto

CORRETTO (..in alcuni casi sbagliato)

 

Ti sarà già capitato di pensare, che il colore della tua auto sia talmente particolare, che solo alcuni carrozzieri (per esempio “legati” a un marchio) possono risalire alla tinta corretta. In realtà ogni colore ha la sua particolarità, sia che si tratti di un colore solido, di un metallizzato, di un effetto perlato, o un colore cangiante.

Quello che devi sapere, é che il marchio della tua auto non fornisce fisicamente la vernice corretta. Il marchio può mettere a disposizione del cliente, dei campioni di colore, che possono essere utilizzati per esempio per eseguire dei ritocchi a pennello, ma in nessun caso viene fornita la vernice già pronta della tinta corretta per la tua auto.

Questo significa, che qualunque carrozziere ha la necessità di risalire alla formula del tuo colore, grazie agli strumenti che ha a disposizione. Il carrozziere che investe nelle attrezzature, negli strumenti e nella formazione dei propri operatori avrà più facilità a ricreare la tua tinta, rispetto a altri.

Solo chi ti ha venduto l'auto può risalire al colore giusto della tua auto.

SBAGLIATO

 

Ogni veicolo, porta con sé, nella sua “carta d’identità” un codice colore. Si tratta di un codice alfanumerico, che ha delle caratteristiche ben precise (a dipendenza del marchio). Con questo codice, e grazie agli strumenti presenti nelle carrozzerie (tintometri) si risale alla composizione del colore. Per cui, sia il concessionario, che una carrozzeria multimarca (come noi) hanno la possibilità di risalire alla composizione corretta.

IMG_4004

Sopra un’immagine del nostro tintometro e della “”rampa di colori” del nostro fornitore R-M. Ogni colore risulta dalla combinazione di più basi colore, la cui quantità é determinante e non dovrebbe essere modificata.

Il tuo veicolo, prima che andava in carrozzeria, non aveva differenze di colore.

CORRETTO E SBAGLIATO

 

Molti veicoli nuovi (di tutte le marche, e senza eccezioni), possono presentare delle leggere variazioni di colore, già da nuove. In particolare si può notare questa differenza fra i paraurti e i parafanghi anteriori o posteriori. Questo é possibile per due motivi principali:

1. I paraurti sono verniciati separatamente rispetto al resto veicolo, e visto che in fase di produzione ci possono essere delle leggere variazioni di tinta fra un processo di verniciatura e l’altro, o addirittura sulla stessa linea di verniciatura, questo si trasforma in una differenza di colore (già da originale).

2. La forma e l’inclinazione dei paraurti, e la natura stessa dei colori (metallizzati, perlescenti,..) possono creare degli effetti ottici che fanno variare il colore fra una parte e quella adiacente.

Per ogni singolo codice colore, c'é un solo colore disponibile.

SBAGLIATO

 

Per lo stesso tipo di veicolo (marca e modello identico), e lo stesso codice colore, possono esserci delle tinte di colore diverse. Queste differenze possono essere più o meno percettibili, ma sono comunque documentate dalle case automobilistiche, e in particolare dai grandi produttori di vernici per auto. È addirittura possibile, che per un codice colore vi sia più di una variante, o che addirittura, fra le varianti a disposizione del carrozziere, non ci sia quella corretta. In questo caso, strumenti idonei e tecniche, fanno la differenza.

bmw bianco varianti

Nell’immagine sopra, nella parte alta, si possono vedere alcuni tipi di bianco relativi a una ricerca colore i cui filtri inseriti sono “BIANCO” e “BMW”.  Fra questi bianchi abbiamo scelto il codice colore “N74” nominato ALPINWEISS. Sulla parte bassa a destra, possiamo vedere che per questo specifico colore sono riconosciute ben 7 varianti di colore (più giallo, più scuro, più chiaro,..)

Se c'é una differenza di colore é colpa del carrozziere.

CORRETTO E SBAGLIATO

 

Se c’é una differenza di colore molto marcata fra la parte riparata e quella originale, nella maggior parte dei casi é colpa del carrozziere, ma in alcuni casi il cliente potrebbe essere complice. Scopriamo come:

1. È colpa del carrozziere, se non ha scelto il colore corretto, se ha speculato sugli strumenti in uso dalla maggior parte dei carrozzieri, o se non ha utilizzato le tecniche di sfumatura correttamente.

2. È colpa del cliente se ha speculato sul costo della riparazione, o non ha permesso al carrozziere di eseguire la riparazione secondo la regola dell’arte.

Cosa devi fare per evitare che tu abbia questi problemi?

Se non vuoi avere problemi di questo genere devi affidarti a un professionista del settore, che sia aggiornato con i più recenti strumenti, e che si prenda cura del tuo veicolo garantendoti una lavorazione secondo la regola dell’arte.

Il tuo concessionario, se non avrà una carrozzeria interna, ti fornirà sicuramente una garanzia sulla lavorazione, perché si appoggerà a sua volta a una carrozzeria di fiducia.

Per altre informazioni o per domande specifiche non esitare a contattarci.

Team Gorla

 

Forse potrebbe anche interessarti..

Come si ripara un paraurto posteriore?

paraurto lisciato e pronto per la verniciatura

Puoi sempre scegliere la carrozzeria?

Cos’é il casco collisione?

2 risposte

  1. giovanni ha detto:

    buonasera,
    dopo una collisione posteriore mi hanno sotituito il paraurti posteriore della mia nissan qashqai di colore bianco perla,il carrozziere convenzionato ordinando il pezzo in nissan gli e stato detto che i pezzi come questo vengono verniciati direttamente dalla casa madre.
    detto questo la macchina viene sistemata ma il colore del paraurti posteriore pur essendo bianco perla non e uguale al resto dell’auto e possibile questa cosa ? e possibile che il colore pur essendo lo stesso non sia uguale?
    la macchina ha 1 anno di vita il carozziere mi ha detto che il tempo il colore dovrebbe poi cambiare cosa a cui credo poco .

    • Gorla ha detto:

      Buongionro Giovanni,
      in alcuni casi é possibile che i paraurti arrivino già verniciati di fabbrica. Succede solitamente per i paraurti delle case giapponesi (honda e mitsubishi), e in alcuni casi per Volvo. A memoria non ricordo che Nissan li fornisca già verniciati, ma non é un marchio molto presente nella nostra regione, motivo per il quale non posso dire con certezza (eventualmente se mi desse il numero di telaio, potrei confermarglielo).
      In ogni caso il fatto che il colore sia diverso é molto probabile. La tinta colore presente sul suo veicolo ha diverse varianti, attribuibili all’anno in cui é stata costruita, alla posizione nella catena di montaggio ecc. Quando i paraurti sono già verniciati di fabbrica, la verniciatura é fatta di una sola variante (la prima della serie), per cui ci potrebbero essere delle differenze con il colore della propria auto. Nonostante ciò, noi verniciamo ugualemnte il paraurti, perché l’idea di base é che il veicolo torni esattamente com’era all’origine. Bisogna però far notare che anche sui veicoli nuovi, c’é la possibilità che i paraurti siano già di colore diverso rispetto alla carrozzeria, proprio perché vengono verniciati separatamente al veicolo. Col tempo comunque il colore non cambierà, semmai ci farà l’abitudine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *