Strada Regina 42, 6874 Castel San Pietro
+41 91 683 03 13
info@gorla.ch

La constatazione amichevole. Come riempirla correttamente.

La constatazione amichevole. Come riempirla correttamente.

Modulo constatazione amichevole

Ti é già capitato di aver subito un danno, per il quale é stato necessario riempire una constatazione amichevole? Non succede molte volte, ma se dovesse succedere é importante che tu sia preparato/a.

È infatti importante sapere come riempirla in modo corretto per evitare di passare dalla parte del torto, ingiustamente, o far ricadere la colpa su qualcuno che non ne aveva.

Bisogna comunque sapere, che a meno di dichiarazioni scritte, o di ammissioni di colpa, che potrebbero poi essere considerate nulle in determinate circostanze, la constatazione amichevole é uno dei pochi elementi oggettivi, che le assicurazioni hanno a disposizione per determinare la responsabilità di un incidente (piccolo o grande che sia).

È quindi importante sapere quali sono i dati necessari da inserire sul documento, al fine di fornire all’assicurazione una documentazione completa.

Qui di seguito vi mostriamo come é composta una constatazione amichevole, e quali elementi non possono assolutamente mancare.

I DATI DELL’EVENTO

Nella prima parte della constatazione devono essere inseriti i dati del sinistro. In questo modo, l’assicurazione può risalire all’eventuale validità della copertura assicurativa, e richiamare le eventuali leggi del paese dove é accaduto l’evento. È quindi fondamentale inserire:

1- Data e ora dell’incidente

2- Luogo dell’incidente (anche il paese CH, IT,..)

I DATI DELL’ASSICURATO

(non c’é una regola per chi fa il veicolo A, e chi fa il veicolo B).

I dati dell’assicurato sono importanti per risalire alla polizza assicurativa. In particolar modo non bisogna in nessun caso dimenticare il numero di targa (anche se in alcune constatazioni manca l’indicazione).

8- Generalità dell’assicurato del veicolo

7- Dati del veicolo: Marca, Tipo, TARGA e Paese di Immatricolazione

I DATI DELLA COMPAGNIA DI ASSICURAZIONE

Per esperienza, sappiamo che é importante inserire il nome della compagnia assicurativa, e eventualmente il numero di polizza. Gli altri elementi non sono fondamentali, ma potrebbero dare fin da subito un indicazione sulla validità della polizza (vale per i paesi esteri alla Svizzera). Nel caso di invalidità della polizza é opportuno allarmare la polizia.

I DATI DEL CONDUCENTE

Se i dati del conducente non corrispondono a quelli dell’assicurato, é opportuno indicarli. Questo dato é importante per l’assicurazione, che potrebbe aver previsto delle clausole per differenti conducenti, ma non é necessaria ai fini della determinazione della responsabilità dell’incidente.

IL DISEGNO E LA ZONA DI COLLISIONE

In caso di dubbio, o pessimo “senso artistico”, per evitare di creare confusione lo spazio per il disegno dell’incidente può essere lasciato in bianco. È però importante indicare le zone di collisione sul tipo di veicolo coinvolto (parte anteriore, posteriore, fianco,..)

LE FIRME

Il documento dev’essere firmato da entrambe le parti, e dopo la firma non può più essere modificato, a meno di accordo fra le parti.

LE CROCETTE

Quella che potrebbe sembrare la parte meno importante della constatazione amichevole, é una delle parti più importanti e delicate (dopo i dati dell’assicurato).

Bisogna fare attenzione a:

  • inserire una o più crocette, nella parte relativa al veicolo, indicante il tipo di circostanza al momento dell’incidente. È fondamentale indicare quello che si stava facendo, e non l’intenzione (Es: se la tua intenzione era quella di parcheggiare, ma eri fermo/a in attesa, devi scegliere la crocetta numero (1) e non la numero (3))
  • inserire il numero delle crocette che si sono inserite, in fondo alla colonna. Questo perché potrebbe essere manomessa la constatazione, e potrebbero essere inserite delle altre crocette in un secondo momento.
  • non inserire nessuna crocetta, se si stava procedendo nel regolare senso di marcia.
  • Essere sicuri delle crocette che si sono scelte, e in caso di errore bisogna rifare la constatazione, o annotare l’errore in modo preciso.

Sappiamo che é difficile rimanere calmi e lucidi a seguito di un incidente. Per questo motivo, piuttosto che riempire in modo impreciso la constatazione, consigliamo di chiamare la polizia, oppure di chiederci aiuto. Se riempita in modo corretto, la constatazione non può riservare delle brutte sorprese, mentre in caso contrario si potrebbe rivelare una fonte di inutili perdite di tempo e spese aggiuntive.

Vuoi annunciare un sinistro o avere una consulenza in merito? Consulta la nostra pagina e contattaci.

Per altre informazioni o per domande specifiche o per annunciare o riparare un dei danni sul tuo veicolo, non esitare a contattarci.

Team Gorla

POTREBBE FORSE INTERESSARTI

COS’E IL CASCO PARZIALE?

COS’E IL CASCO COLLISIONE

COSA SONO I DANNI DI PARCHEGGIO?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *