Riparazione danno da grandine

La tecnica di riparazione alternativa (senza verniciatura) o levabolli è utilizzata prevalentemente per la rimozione dei danni da grandine, ma non é il suo unico utilizzo.

La stessa tecnica può essere utilizzata anche per ripristinare leggere ammaccature causate da altri fattori: tipicamente “sportellate”. Con questa tecnica, e quindi con l’utilizzo delle necessarie leve e piccole ventose, si ottiene il massimo del risultato se:

  • La vernice non è danneggiata;
  • I bolli non si trovano su spigolature e nervature;
  • La grandezza dell’ammaccatura è contenuta e la lamiera non ha subito una dilatazione importante.

I costi per il ripristino delle ammaccature dipendono dal numero e dalla grandezza delle stesse. L’intervento con il sistema alternativo (nel caso in cui l’impiego sia possibile) é comunque considerato più economico di un intervento tradizionale, visto che la tecnica permette solitamente:

  • di evitare la verniciatura della parte trattata;
  • di accelerare i tempi della riparazione;
  • di utilizzare meno materiale.

Alcuni esempi di attrezzature levabolli:

Esempio di auto grandinata

Esempio di veicolo grandinato

Ventosa per rimozione bolli da grandine con tecnica levabolli

Illuminazione incrociata per facilitare il ripristino dell’ammaccatura

Levatura bolli per danni da grandine

Tecnica di levatura bolli

Attrezzatura levabolli per rimozione danno da grandine

Pinza tira ventosa per levabolli

Ventosa a colla a caldo per levabolli

Ventosa per rimozione delle ammaccature

Martelletto per livellamento bolli da grandine con tecnica levabolli

Martelletto per livellamento dei bolli

Esempi di impiego inefficace della tecnica levabolli:

Nelle tre immagini seguenti è possibile vedere degli esempi nei quali la tecnica levabolli può essere utilizzata, ma dove il risultato sarà imperfetto:

Ammaccatura non ripristinabile con levabolli

Vernice danneggiata al centro dell’ammaccatura

Ammaccatura non ripristinabile perfettamente con levabolli

Ammaccatura su spigolatura non ripristinabile completamente

Ammaccatura non ripristinabile perfettamente con levabolli

Grandine non ripristinabile in modo perfetto

Nelle tre seguenti invece, la tecnica levabolli non permette alcun ripristino o riparazione. Le ammaccature sono troppo profonde oppure la dilatazione della lamiera troppo importante. In questo caso bisogna procedere con una riparazione convenzionale.

Danno non riparabile con levabolli

La posizione e la grandezza dell’ammaccatura non permette il ripristino

Danno non riparabile con levabolli

Ammaccatura di dimensioni eccessive

Danno non riparabile con levatura bolli di grandine

Dilatazione eccessiva della lamiera